+39 070 733 0637 italtours@italtours.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
+39 070 733 0637 italtours@italtours.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Il rito della vendemmia strega i turisti nel cuore della Trexenta

Domenica 23 Settembre si è svolta in Sardegna l’iniziativa VENDEMMIANDO IN TOUR.

Prima tappa della primissima edizione di questo lieto evento Eno-gastronomico, la cittadina di Guamaggiore, nel cuore dell’area geografica della Trexenta, un tempo “il granaio di Roma” assieme alla più vasta pianura del Campidano.

Il carro trainato dai buoi… durante la Vendemmia in tour.

L’INIZIATIVA culturale, ideata dal Tour operator Italtours, è stata realizzata con la preziosa collaborazione della ProLoco e del Comune di Guamaggiore, con la web community Sardegna Sotterranea e l’Azienda Vitivinicola di Enrico Melis, per raccontare la storia della Sardegna anche attraverso le sue tradizioni ancora in auge, come quella della vendemmia.

Vendemmiando in tour…

CENTINAIA di persone si sono ritrovate dalle ore 10,30 in piazza Santa Maria Maddalena per assistere ma anche partecipare alla pigiatura dell’uva usando i piedi, come avveniva in passato.

Grandi e piccini, hanno dapprima seguito il bel carro di legno, trainato da due possenti buoi, dalla piazza principale alle vigne del paese.

il maestro all’organetto

Al suono dell’organetto,in tanti, hanno potuto raccogliere immersi in una magica atmosfera, i grappoli d’uva succulenta, sotto un bel sole d’autunno in una domenica che aveva tutta l’aria della piena estate.

Gli acini, raccolti dentro apposite casse, sono stati gettati in un gigantesco tino, che a sua volta è stato esposto davanti agli astanti. Alcuni di essi non hanno resistito al rito della pigiatura, e sono dunque entrati, a piedi nudi, dentro al grande tino.

Dalle 13 via al pranzo, cucinato dalla Proloco del paese, in collaborazione con il Comune di Guamaggiore che ha ospitato la nostra comitiva, che a bordo di un bus ha raggiunto da Cagliari il paese, dopo aver fatto una lieta sosta nella Necropoli antica di Senorbì.

La grande tavolata in occasione di vendemmiando in tour

Dal pomeriggio si sono svolte altre visite guidate, con Marcello Polastri che ha illustrato, in compagnia del Sindaco Antonello Cappai nel far gli onori di casa, la bella Chiesa di Santa Maria Maddalena nella quale sono state ritrovate numerose sepolture valorizzate con vetri protettivi.

 

La pigiatura dell’uva in piazza

Al termine del tour, uno squisito dolcetto sardo per tutti, accompagnato un ottimo bicchiere di vino moscato, per chiudere in bellezza una iniziativa che si rivolge ai turisti ma soprattutto alle comunità della Sardegna che amano ritrovarsi e stare in allegra compagnia, all’insegna della storia, del turismo e perché no… del buon vino!